Ricetta d'Autore

Estasi

Ricetta di Gaetano Giglio caricata il 28 Giu 2017 alle 15:20

Descrizione

Una bella pizza "estasiante" per il contest #pizzaUnesco.

Gustando la ricetta ti sentirai: Appagato
Piatto tipico della stagione: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
Piatto tipico della regione: Campania
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 1 minuti

Ingredienti per 1 persone

Per 280 g di panetto pizza
170 g farina
110 ml acqua
5,5 g sale
0,20 g lievito di birra

Farcitura
n. 2 cucchiai di pesto di pistacchi di Bronte dop
Mortadella Igp Bologna
n. 6 pomodori del piennolo rosso e giallo misti tagliati a pacchetelle
50 g di fior di latte di Agerola
scaglie di provolone del monaco dop
olio evo.

Preparazione

Calcolare le varie temperature per il coefficiente e mettere nella planetaria la farina ed il lievito, attivare la macchina per ossigenare la farina e per cominciare con la riproduzione dei lieviti, giusto 1 minuto e si inizia con il versare circa l' 80% dell' acqua fino a quando l' impastatrice non raccoglie il tutto, procedere con la restante acqua con un versamento lento e controllato per far si che l' impasto inizi ad incordarsi e ad accettare tutta l' acqua, quando l' impasto è quasi chiuso, aggiungere il sale facendolo raccogliere interamente magari con l' ausilio di poca acqua rimasta dalla precedente operazione. Attivare la seconda velocità per 1-2 minuti e fermare l' impastatrice non appena abbiate raggiunto la temperatura precedentemente calcolata in fase di iniziazione dell' impasto.
In base al tipo di risultato, e scuole di pensiero, potete tenere l' impasto a riposare e maturare in madia a temperatura controllata o già formando i panetti. L' importante sarà rispettare la scheda tecnica della propria farina per far si che l' impasto possa raggiungere la maturazione necessaria per rendere il prodotto digeribile e leggero. Stendere il panetto di pizza in modo tale da poter condire il cornicione con pesto di pistacchi e mortadella. Al centro condire con i pomodori del piennolo gialli e rossi, fior di latte ed infornare. All' uscita aggiungere le scaglie di provolone del monaco e finire con un giro di olio evo.
Altre ricette di Gaetano Giglio
Gaetano Giglio
Gaetano Giglio
Pizzaiolo
38 ricette pubblicate
Scopri
Questa ricetta è originale al
%
N.B. La percentuale di originalità delle ricette fornisce soltanto un'indicazione e viene calcolata in base al confronto delle parole inserite nelle ricette del nostro sito.


Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest