Ricetta d'Autore

Casatiello con baccalà, olive, capperi, e pomodoro e patate.

Ricetta di Ciro Salatiello caricata il 19 Apr 2019 alle 15:26

Descrizione

Un classico da condividere in occasione delle prime gite primaverili e in particolare a Pasqua... ma stavolta il casatiello è con baccalà, olive, capperi, pomodoro e patate.

Gustando la ricetta ti sentirai: Appagato
Piatto tipico della stagione: Primavera
Piatto tipico della regione: Campania
Difficoltà: Medio
Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per 15 persone

Ingredienti per il ripieno
1 kg baccalà
250 g Pomodori confit o secchi
10 g capperi
200 g olive nere
n. 15 foglie di basilico

Ingredienti per l'impasto
800 g farina 00
200 g farina manitoba
150 g strutto
200 g patate lesse schiacciate
30 g concentrato di pomodoro
15 g lievito di birra
20 g sale
5 g pepe nero
3/ 4 Acqua (dipende da come assorbe) da aggiungere sempre gradualmente
n. 6 uova intere più una da spennellare la superficie

Preparazione

Preparare tutti gli ingredienti per il ripieno separatamente.
Sfogliare il baccalà dissalato a crudo e farlo asciugare su carta assorbente.
Tagliare con un coltello a pezzettini il pomodoro secco o meglio se riuscite a fare i pomodori confit (sono dei pomodori insaporiti di aromi come l'aglio, il timo, origano o altri a piacere, caramellati con lo zucchero ed asciugati al forno per un tempo più o meno lungo, quasi fino all'essiccazione).
Condire le olive nere con una arancia grattata, timo, pepe nero e passarle nel forno per almeno 1 ora a 120° per poi denocciolarle e tagliarle.
Friggere i capperi lacrimella (quelli piccoli) e poggiarli su carta assorbente.
Tenere in linea le foglie di basilico.

L'impasto: lessare le patate e schiacciarle nell'apposito strumento, unire le farine, il lievito, il sale, il pepe, il concentrato di pomodoro e lo strutto, cominciare a far assorbire e man mano far cadere l'acqua fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
Lasciarlo crescere a temperatura ambiente aspettando che raddoppi di volume.
Arrivato al punto ottimale, rimpastare con le olive, i capperi, le foglie di basilico e i pomodori.
Se l'impasto lo avete fatto in una piccola impastatrice l'operazione per l'inserimento del baccalà deve essere fatto manualmente, per non ridurlo troppo in frantumi.
Posizionare nell'apposito ruoto pasquale, unto di strutto. l'impasto del casatiello, posizionare sopra le uova sopra bloccando ognuna di esse con cordoncini dello stesso impasto messi croce.
Aspettare la seconda lievitazione.
Spennellare la superficie per dare lucentezza dopo la cottura con uovo sbattuto, e appena lievitato nuovamente mettere in forno a 180° per almeno 30 minuti.
(I tempi di cottura dipendono anche dal peso del vostro casatiello e dalle quantità di dosi che si sceglie di impastare).



Ciro Salatiello
Ciro Salatiello
Cuoco
9 ricette pubblicate
Scopri
Questa ricetta è originale al
%
N.B. La percentuale di originalità delle ricette fornisce soltanto un'indicazione e viene calcolata in base al confronto delle parole inserite nelle ricette del nostro sito.


Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest