Italiano Inglese

MAIN SPONSOR

PIZZAWARD2019

#pizzAward2019

Contest e Regolamento


Dopo le prime 2 edizioni, con cui abbiamo sostenuto la candidatura dell’Arte del Pizzaiuolo napoletano a Patrimonio dell’Umanità raccogliendo in due anni quasi 600 pizze e coinvolgendo 400 pizzaioli in 22 paesi, dopo la terza edizione dedicata alla celebrazione del grande risultato raggiunto, che ha visto la partecipazione di ben 31 paesi e oltre 400 pizze ammesse in gara, #PizzAward2019 si rinnova ancora e cambia formula: adesso vogliamo celebrare l’eccellenza, ma vogliamo anche mettere d’accordo critica e pubblico con un evento che tenga conto dei gusti e delle opinioni di tutti.
 
Tre le grandi novità di questa edizione:
La nuovissima fase social - dal 3 aprile al 3 maggio sulla pagina Facebook di MySocialRecipe
La prima fase di selezione, quest’anno vedrà protagonista la community di MySocialRecipe: alle due fasi tradizionali del contest, quella web e quella live, si aggiunge anche una fase social che si svolgerà sulla pagina Facebook di MySocialRecipe.
 
Candidatura spontanea a numero chiuso per un numero di 100 candidati - dal 22 maggio al 26 luglio su mysocialrecipe.com
Questa volta la gara sarà riservata a soli 100 candidati, provenienti da tutto il territorio nazionale e anche dall’estero, secondo quote di accesso definite dal regolamento.
 
Ogni pizzaiolo parteciperà con massimo due pizze
Potrà scegliere in quale categoria candidare la propria: territorialtà o creativa. Se deciderà di registrarne in gara due, dovranno necessariamente appartenere a due categorie. Entrambe saranno poi valutate dalla giuria.
 
Ci sarà come sempre la giuria di giornalisti enogastronomici ed esperti del settore, che sarà chiamata a valutare le creazioni dei partecipanti: Anna Scafuri (giornalista RAI) tornerà a esserne la presidente e con lei ci saranno Giuseppe Cerasa (Le guide Repubblica), Alessandro Circiello (chef e personaggio televisivo),  Patrizio Roversi (conduttore televisivo).
Toccherà a loro selezionare i dieci finalisti – cinque tra le pizze che raccontano un territorio e cinque tra le pizze creative – che si scontreranno, come da tradizione, in una gara live il 26 novembre a Napoli, per scegliere la Migliore pizza espressione di un territorio e la Pizza più originale del 2019!
Rinnovata anche quest’anno la Pizza Academy, costituita da un panel di quindici esperti del settore, cui spetterà invece il compito di attribuire gli Award al Pizzaiolo Protagonista dell’Anno e alla Pizzeria dell’anno.

Condividi e invita a partecipare

Mappa partecipanti


SPONSOR

Media Partner

Partner

Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest