Ricetta d'Autore

Il Cappello "De Curtis"

Ricetta di Andriani Luigi caricata il 25 Gen 2019 alle 13:40

Descrizione

Napoli e le sue tradizioni. Sussurrate e tramandate gelosamente per generazioni. Un piatto dal cuore tipico della nostra città, in una veste che rende omaggio ad una figura a cui tutti siamo legati.
Un raviolo di pasta fresca fritto, ripieno di ricotta e ragù ed accompagnato da una crema di friarielli.
Arte e cucina con radici ancorate alla nostra Partenope.

Gustando la ricetta ti sentirai: Felice
Piatto tipico della stagione: Inverno
Piatto tipico della regione: Campania
Difficoltà: Medio
Tempo di preparazione: 7 ore

Ingredienti per 4 persone

Ragù
1/2 Cipolla Ramata Piccola
750 Cl di Passata di Pomodoro
n.1 Tubetto di Triplo Concentrato di Pomodoro
n.1 Fetta di Pancetta
n.1 Salsiccia
n.1 Tracchia
n.1 Braciola
50 g Strutto
1/2 Bicchiere di Vino Rosso
Sale q.b.
Olio evo q.b.

Per la composizione
500 g Farina
320 Cl Acqua
Tempura
Farina Panko
100 g Friarielli
50 g Ricotta
Parmigiano
Olio Semi
Sale q.b.

Preparazione

Preparazione del Ragù
Versare l'olio in una casseruola alta e rosolare la cipolla con lo strutto. Aggiungere le diverse tipologie di carne selezionata e sfumare il tutto con il vino rosso. Incorporare la passata di pomodoro, il concentrato ed un pizzico di sale. Lasciar cuocere per 6 ore mescolando ad intervalli regolari per far sì che il sugo mantenga una certa densità.

Preparazione del piatto
Portare l'acqua ad ebollizione e versarla lentamente nella farina precedentemente disposta a fontana. Amalgamare il tutto aiutandovi con una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciarlo riposare per 1 ora coperto da un canovaccio umido.
Stendere la pasta in una sfoglia non troppo sottile. Porre al centro di ogni unità selezionata la ricotta stemperata con un pizzico di parmigiano ed il ragù con carne annessa. Ricoprire con un ulteriore strato e, con un coppapasta di circa 6 cm, stagliare le forme e richiuderne i bordi.
Impanare con tempura e farina panko e friggere in olio di semi.
Accompagnare con una crema di friarielli, ottenuta frullandoli con un pizzico di sale e olio a filo, e gocce di ragù.

Bevanda consigliata

Primitivo di Manduria Sessantanni (Cantina San Marzano)

Tag

#ragu7su7
Altre ricette di Andriani Luigi
Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest