Ricetta d'Autore

Forcella

Ricetta di Marco Barletta "ROSSOPOMODORO SABOTINO" caricata il 31 Lug 2019 alle 08:43

Descrizione

La Pizza "Forcella" prende il nome dallo storico quartiere partenopeo.
Sono stati utilizzati per la creazione di questo piatto ingredienti poveri ma ricchi di sapori e storia che rispecchiano l'antica tradizione partenopea.
Ho creato un gioco di sapori e di consistenze partendo da questo "raffinato" ingrediente, tramutandolo in un' emozione di sapori che esplodono al palato.
Il distacco tra il caviale sfumato con aceto bianco e insaporito con un profumo di "aglietto", l'amarezza e fragranza della chips, la dolcezza della brunoise del pomodoro di Sorrento all'origano e il sesamo leggermente tostato sono un richiamo dei colori dei vicoli, dei panni stesi, dei profumi delle case spalancate una abbracciata all'altra che creano un'atmosfera familiare e unica in tutto il mondo.
Questa pizza è per la mia città, a cui sono molto legato.




Gustando la ricetta ti sentirai: Appagato
Piatto tipico della stagione: Estate
Piatto tipico della regione: Campania
Difficoltà: Difficile
Tempo di preparazione: 60 minuti

Ingredienti per 1 persone

Quantità Ingrediente
Impasto
1200 g Farina 00
1 g Lievito di birra
35 g Sale fino
800 ml Acqua fredda a 4°
260 g Panetto di pizza da 260 gr
Farcitura
300 g Melanzana
80 g Provola di Agerola
50 g Pomodoro rosso ramato
5 g Sesamo
5 ml Aceto di vino bianco
3 g Origano
2 ml Olio Extra Vergine Della Penisola Sorrentina

Preparazione

Il primo passaggio è arrostire una melanzana nel forno a legna per 20', poi bisogna estrarre la polpa dalla melanzana stessa precedentemente lasciata riposare in un piatto coperta da pellicola. Estratta la polpa bisogna batterla finemente a coltello (non tritata) e bisogna sfumarla in padella rovente con una goccia di aceto di vino bianco e aggiustare con sale.
Bisogna tostare il sesamo in forno per 4-5 minuti. Tagliare un pomodoro di Sorrento a brunoise e insaporirlo con origano, olio evo e sale.
Tagliare a julienne la provola, il basilico fresco con forbici per preservarne il colore.
Poi procedere con le chips tagliate finemente a affettatrice e fritte per pochi secondi in olio a 180°c.
Impasto autolisi a doppia lievitazione.

Bevanda consigliata

Calice di Lacryma Christi rosso

Tag

#rossopomodoroaward #comeungiornoa napoli #mysocialrecipe

Marco Barletta
Marco Barletta "ROSSOPOMODORO SABOTINO"
Pizzaiolo
3 ricette pubblicate
Scopri
Questa ricetta è originale al
%
N.B. La percentuale di originalità delle ricette fornisce soltanto un'indicazione e viene calcolata in base al confronto delle parole inserite nelle ricette del nostro sito.


Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest