Ricetta di tradizione

Candele al ragù napoletano di Francesco Parrella

Ricetta di Francesco Parrella caricata il 08 Feb 2018 alle 09:33

Descrizione

Il mio ragù ha l'odore della domenica mattina a casa mia quando mia nonna si alzava alle 5:00 del mattino per cominciare ad accendere i carboni della "fornacella" su cui faceva cuocere il suo ragù. E io ero lì pronto ad aiutarla, tutt'e due in silenzio per non svegliare nessuno coi rumori o le voci ma solo col profumo forte e intenso di quel sugo rosso e denso come la lava del Vesuvio.

Gustando la ricetta ti sentirai: Appagato
Piatto tipico della stagione: Autunno, Inverno
Piatto tipico della regione: Campania
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 8 ore

Ingredienti per 4 persone

Due cucchiai di sugna
100 g olio evo
n. 1 cipolla ramata possibilmente di Alife o Montoro
n. 1 bicchiere di vino rosso
n. 2 passate di pomodoro san marzano
n. 1 cucchiaino di concentrato di salsa di pomodoro
n. 4 fette per braciole di locena di vitello
n.2 tracchie di maiale
Un pezzo di gallinella di maiale da 600 g
n. 1 una cotica di maiale
Sale e pepe

Candele 400 g

Per imbottire le braciole:
uva sultanina q.b.
aglio q.b.
prezzemolo q.b.
pecorino romano q.b.
pinoli q.b.

Per imbottire la cotica di maiale:
salsiccia tagliata a punta di coltello
aglio q.b.
prezzemolo q.b.
basilico q.b.

Prodotti utilizzati

Cipolla ramata di Alife o Montoro
Concentrato di pomodoro
Pomodori passati San Marzano

Preparazione

Sbollentare le cotiche, già pulite da eventuali peli, per qualche minuto poi riempirle con salsiccia di maiale sbriciolata, aglio e prezzemolo. Arrotolarle e chiuderle con cotone per alimenti.
Stendere le braciole di locena di vitello e riempirle di uva passa, pinoli,aglio, prezzemolo, tocchetti di formaggio romano, sale e pepe. Arrotolarle e chiuderle opportunamente.
In una casseruola capiente versate olio e sugna e quando la sugna si è sciolta aggiungere la cipolla intera (successivamente da eliminare), le tracchie, la gallinella di maiale, le braciole e la cotica imbottita e fare soffriggere il tutto. Quando si è dorata tutta la carne e la cipolla sfumate con il vino rosso fino a completa evaporazione, quindi aggiungere il concentrato di pomodoro e la passata di san marzano, salate e aggiungete il basilico. Coprite il tutto e appena bolle scostate leggermente il coperchio e lasciate pippiare il sugo. Di tanto in tanto girate il sugo con un cucchiaio di legno. Dopo due ore alzate la carne e la cipolla e lasciate il sugo sul fuoco bassissimo per altre 5 ore fino a quando la salsa non diventa densa.
Quando è pronto il sugo condire le candele spezzate a mano.

Bevanda consigliata

Vino rosso Aglianico

Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest