Ricetta d'Autore

Brezza marina

Ricetta di Giovanni Pignieri caricata il 07 Ago 2018 alle 11:09

Descrizione

Brezza marina è stata ideata per permettere di ritrovare tutti i sapori ed i profumi della tradizione marittima Napoletana. Partendo da un impasto per la pizza in stile napoletano preparato utilizzando il 30% di acqua marina (alimentare) sul totale dei liquidi, mentre il condimento sarà composto da cozze sgusciate cotte nella loro acqua con pepe e limone, fiordilatte di Agerola, conciato romano, zest di limone di Sorrento, trito di basilico e prezzemolo, bottarga e guarnitura di zeppoline alle alghe marine fritte

Gustando la ricetta ti sentirai: Appagato
Piatto tipico della stagione: Estate
Difficoltà: Medio
Tempo di preparazione: 20 minuti

Ingredienti per 1 persone

1 pallina da 250g di impasto napoletano all'acqua marina
Impasto
1l acqua
1,600 g di farina Caputo blu
1g di lievito di birra
55 g di sale marino fino

Farcitura
100 g fiordilatte di Agerola
120 g cozze sgusciate cotte con pepe e limone
n. 1 limone
odori (prezzemolo e basilico)q.b.
n. 8 zeppoline di alghe marine fritte
20 g bottarga di tonno

Prodotti utilizzati

Farina Caputo blu

Preparazione

Lavorazione della pasta: acqua, sale, una parte della farina,, lievito ed infine l'ultima parte della farina, il tutto in 20/25 minuti.
Facciamo riposare la massa in una cesta di plastica per almeno 3 ore in modo di avere già una prima lievitazione.
Dopodiché facciamo i panetti da 250 g cadauno. La lasciamo in frigo ad una temperatura che varia tra i 4 e i 6° per almeno 30 ore, poi la tiriamo fuori e completa la lievitazione dopo almeno 15 ore. Dopo 48 ore abbiamo un prodotto leggerissimo e soprattutto digeribile senza problemi.
Stendere l’impasto della pizza napoletana che abbiamo precedentemente preparato con l'utilizzo dell'acqua marina e lasciato maturare per 36 ore, condire, prima di infornare, con il fiordilatte di Agerola, le cozze sgusciate ed il conciato romano; una volta che la pizza avrà raggiunto il suo colorito dorato e gli ingredienti avranno sprigionato il loro profumo sfornare ed aggiungere il trito di odori, la bottarga di tonno, lo zest di limone e guarnire il tutto con le mini zeppoline di alghe antecedentemente fritte.

Tag

#oscardellapizza, #pizzaward
Giovanni Pignieri
Giovanni Pignieri
Pizzaiolo
1 ricetta pubblicata
Scopri
Questa ricetta è originale al
%
N.B. La percentuale di originalità delle ricette fornisce soltanto un'indicazione e viene calcolata in base al confronto delle parole inserite nelle ricette del nostro sito.


Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest