Ricetta d'Autore

Agnolotti ripieni di cavolfiore, cipollina novella e guanciale

Ricetta di Fabio Docet caricata il 07 Dic 2018 alle 08:57

Descrizione

Ingredienti semplici, di facile preparazione, effetto simpatico e di gran gusto per questi Agnolotti ripieni di cavolfiore, cipollina novella e guanciale, crudo e cotto di baccalà, macedonia di zucca e patate, polvere di olive taggiasche.

Gustando la ricetta ti sentirai: Leggero
Piatto tipico della stagione: Autunno
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 45 minuti

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta fresca all'uovo
150 g farina 00
50 g semola rimacinata
120 g tuorlo d'uovo
5 g di sale
(n. 1 uovo , 100 g farina per il confezionamento degli agnolotti)

Per il ripieno
300 g cavolfiore
50 g guanciale
n.1 cipollotto
olio extravergine di oliva
30 g pecorino romano

Per la tartare di baccalà
250 g filetto di baccalà dissalato
20 g di capperi
n.1 lime
olio extravergine di oliva q.b.

Per la salsa al baccalà
250 g filetto di baccalà dissalato
200 g pomodorino del piennolo
n.2 spicchietti d'aglio
olio extravergine di oliva

Per la guarnizione
100 g zucca
100 g di patate rosse
basilico fresco
olive taggiasche disidratate

Preparazione

Pasta fresca all'uovo: disporre la farina e la semola a fontana ed al centro i tuorli ed impastare in maniera tradizionale o con una piccola planetaria da banco utilizzando il gancio ad uncino.

per il ripieno: stufare per una ventina di minuti le cimette di cavolfiori precedentemente sbianchite in un fondo di cipollina novella e guanciale, lasciare che il tutto sia bello cremoso. raffreddare il composto e passare al setaccio condire con il pecorino.

Confezionamento agnolotti: stendere la pasta all'uovo in sfoglie sottili con una tirasfoglia o matterello. Spennellare la sfoglia con uovo battuto ed aggiungere il ripieno con un sacco a poche, coprire il tutto con un'altra sfoglia, coppare e stagliare gli agnolotti.

Per il crudo di baccalà: tagliare il filetto di baccalà in tartare e condire con un goccio d'olio extravergine di oliva, la buccia di lime grattugiata ed i capperi tritati finemente, con l'aiuto di un coppapasta e della pellicola per alimenti creare dei dischetti di diametro 12 cm. Abbattere il tutto ad una temperatura di -20° per 24 ore.

Per la salsa al baccalà: in un fondo di aglio ed olio extravergine di oliva aggiungere il filetto di baccalà, il pomodorino del piennolo precedentemente spadellato e poca acqua, lasciare cuocere a fuoco vivace per pochi minuti, condire con sale e pepe.

Per la guarnizione: sbollentare la zucca e le patate tagliate a dadini e saltarle in padella con un goccio d'olio e un po' di timo, condire con sale e pepe.

Composizione del piatto: disporre la tartare di baccalà al centro piatto, guarnire il bordo con la macedonia di zucca e patate, e disporre al centro gli agnolotti cotti in acqua bollente e salata spadellati con la salsa al baccalà. guarnire con basilico fresco, la polvere di olive taggiasche e olio extravergine.

Bevanda consigliata

Lacrimarosa Irpinia rosato Doc Mastroberardino

Questa ricetta ha partecipato a

Cuochi e dintorni su Alice Tv
Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest