Shamira Gatta
Foodwriter

Shamira Gatta

Shamira Gatta, classe 1987, origini Istriane, appassionata di cucina e viaggi gira il mondo raccontando ai suoi lettori le storie dei luoghi da lei visitati, amante della scrittura, dei gatti, della vaniglia e di arte, non perde occasione per scrivere quali sono le cose imperdibili da visitare, ammirare o gustare almeno una volta nella vita.

Nel 2007, decide di dedicarsi alla cucina, ed apre così "Lovely Cake", dove raccoglie le sue esperienze e le sue ricette, come in un diario.
Fin da subito mostra uno stile tutto suo, fatto di estro e colori, trae ispirazione per i suoi piatti dalle sue emozioni, dai ricordi d'infanzia e dai viaggi, unisce l'arte della pittura appresa a scuola a quella culinaria, nascono così il Riso Venere di Botticelli, ben 14.000 visualizzazioni in poco meno di un mese, piatto che richiama il celebre quadro, in cui un riso Venere troneggia su una conchiglia, circondata da spuma e frutti mare.
La sua sogliola alla Picasso, ispirata ad una ceramica realizzata dall'artista, viene più volte citata da riviste e quotidiani, un piatto Picassiano dove le geometrie ed i frutti della terra si uniscono fino a creare un piatto che sembra uscito da una tela.



Il suo amore per l'arte trova la via della cucina, come un'artista cerca di trasmettere sensazioni attraverso un quadro, Shamira cerca di trasmettere emozioni attraverso i suoi piatti, nascono così le rivisitazioni della più classica cucina Toscana, in cui mira a valorizzare i prodotti del territorio, come il Castagnaccio rivisitato, premiato dalla Pasticceria Antoniazzi, citato su quotidiani come Il Tirreno, definito da chef del calibro di Timothy Magee: "un abbinamento geniale ed un occhio di riguardo per la tradizione".
Il commensale intraprenderà, attraverso questo piccolo dessert, un vero e proprio viaggio nel tempo, che lo riporterà ai pomeriggi autunnali della propria infanzia, passati nella cucina della nonna tra il profumo della dolciastra farina di castagne e del miele delle valli Toscane che sa di sole e ricordi.


Completamente autodidatta, riceve l'attestato "Chef del Piacere Voiello" a soli 22 anni, l'anno successivo crea una ricetta premiata e messa in commercio dalla ditta di confetture biologiche "Le Tamerici" che distribuisce la sua marmellata alla Piña Colada su scala nazionale.
A 23 anni decide di tenere una rubrica di cucina molecolare, spiegando la chimica che si nasconde dietro ad ogni ricetta, riscuote così tanto successo che viene contattata da Allan Bay, che le propone di scrivere un libro per la sua collana, esce così "Alchimie in Cucina", edito da Ponte alle Grazie, che registra il tutto esaurito in soli 4 mesi.
In contemporanea esce sul mercato una confettura da lei ideata "Chacha alla Pina Colada".
A 24 anni vince il concorso indetto dalla Federazione Nazionale Personal Chef, per un piatto definito "un'icona della piccola ristorazione".

Le sue interviste compaiono su Elle, La Nazione, Repubblica, Il Tirreno, La Cucina Italiana, Radio Monte Carlo, Riso Gallo, Occhio Livorno, Passione Funghi e Tartufi, Gloss Magazine, Glamour, Tv sorrisi e canzoni, Arte e salute, Il mondo del Gusto, Dolci Tentazioni, L'eco di Bergamo, Orvieto News, Tribù Golosa, Radio Bruno, Radio cuore, Firenze News...

I suo articoli compaio su quotidiani e riviste del settore cucina e viaggi, distribuiti anche su scala internazionale, quali:
Le Guide Gribaudo, Quotidiano Svizzero, Amaro Strega, Caffè Lavazza, La cucina Italiana, Lindt, Il Tirreno, Riso Gallo, Arte e salute, Teatro Naturale, Il mondo del Gusto, La cometa pasticciona, Moebius, Villa Matilde, Dolci Passioni, Spaghetti Italiani, Scatti di Gusto, Passione Funghi e Tartufi, Extra Pasta, Il Sud nel piatto, Gloss Magazine, Il Pesce dimenticato...

Nel 2009 apre il blog "Lovely Cake" uno dei pochi blog riconosciuti ed approvatri dalla Regione Toscana, per condividere le sue ricette, alla quale si applica veramento solo anni dopo, arrivando ad una media di 20.000 visitatori unici al mese (dati Google Analytics).

Apre successivamente le rubriche "Schede di Viaggio" dove raccoglie i racconti di press-tour, blog-tour e viaggi stampa, una raccolta di informazioni utili per il viaggiatore con schede scaricabili che mirano a raccontare un territorio tramite le sue tradizioni, la sua storia ed i prodotti che offre.
Il suo obbiettivo è la riscoperta del territorio tramite i prodotti di nicchia e le ricette della tradizione.
Un vademecum su cosa visitare, gli imperdibili, cosa comprare e dove, info e numeri utili di strutture e ristoranti tipici.



In contemporanea aprono sul blog le sezioni : "Cooking the World", una raccolta di ricette e foto provenienti da ogni parte del mondo, e "Very Italian Cooking" un decalogo per mostrare e far conoscere al mondo la vera cucina Italiana, un viaggio attraverso le ricette della tradizione che passa anche dalle abitudini quotidiane del buon vivere.

Condividi su

Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest