Ricetta d'Autore

Ziti spezzati a 'Genovese

Ricetta di Ninetta Sastri caricata il 08 Nov 2018 alle 12:03

Descrizione

Un piatto della cucina povera napoletana, nasce come zuppa nella Napoli capitale del regno borbonico, tramandato nelle generazioni e mutuato dalle donne napoletane fino ai giorni nostri.
Protagonista è la cipolla che insieme con la carne viene cucinata a fuoco lento per circa 12 ore fino a divenire una crema che al palato viene percepita quasi dolce.

Gustando la ricetta ti sentirai: Sexy
Piatto tipico della stagione: Inverno
Piatto tipico della regione: Campania
Difficoltà: Medio
Tempo di preparazione: 12 ore

Ingredienti per 4 persone

Per la Genovese:
1 kg cipolle di Montoro
olio extra vergine di oliva q.b.
1/2 gambo di sedano
n.1 carota pelata e grattugiata
n.1 cipolla tritata
mezzo chilo di vitellone
n.2 bicchieri vino bianco secco
sale fino q.b.

Pasta:
Ziti lunghi da spezzare a mano q.b.

Prodotti utilizzati

Cipolla di Montoro, sedano e carote campane, vitellone, vino Fiano di Avellino, olio extra vergine di oliva, sale fino.

Preparazione

Preparare un trito di sedano, carote e cipolla (mirepoix), far rosolare in olio extravergine di oliva con la carne fino a farla abbrustolire (15 min circa), sfumare con vino bianco, far evaporare, far incorporare lentamente le cipolle, non aggiungere acqua, cuocere a fuoco lento, girare con cura il tutto, a metà cottura togliere la carne dal sugo e procedere fino al raggiungimento di densità cremosa delle cipolle, regolare di conseguenza di sale. in fine saltare in padella la salsa con la pasta, aggiungere parmigiano a piacere.

Bevanda consigliata

Vino bianco campano: Coda di Volpe, Fiano di Avellino, Greco di Tufo

Tag

genovese,cucinatradizionale,cucinanapoletana,tradizione,onion,onionlovers,foodlovers,#genovese7su7
Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest