Ultime News


La Marinara dell'Alleanza di Francesco Capece, premiata come "pizza Slow" al #pizzaUnesco contest, protagonista alla Locanda dei Feudi

  Pubblicato il 30 Gen 2018  10:00
Sarà la Marinara dell'Alleanza di Francesco Capece, che gli è valsa la prestigiosa menzione "Pizza Slow" al contest internazionale #pizzaUnesco di Mysocialrecipe, la protagonista, questa sera, nella sua Locanda dei Feudi 2.0, della serata promossa da Slow Food Campania, in collaborazione con la Condotta Slow Food dei Picentini, in cui il pizzaiolo farà assaggiare ai suoi ospiti questa specialità. Il giovane pizzaiolo ha saputo attraverso la scelta degli ingredienti della sua pizza valorizzare la territorialità: la Campania, con le olive di Caiazzo, Napoli ed il Vesuvio con i pomodori, Cetara per la colatura, Pisciotta per le alici, Diano per l'origano, Salina per i capperi e l'aglio di Caraglio. Un' occasione speciale per festeggiare la menzione e l'ingresso ufficiale di Francesco nel gruppo dell'Alleanza Slow Food dei Pizzaioli della Campania.
E non sarà l'unica prelibatezza: altre pizze, certificate da MySocialRecipe, preparate con Presidi Slow Food e prodotti tipici, verranno proposte per l'occasione.
A cominciare dalla Sciacqua Panza Aristocratica con fagioli dente di morto di Acerra, fior di latte di Agerola, salsiccia di capocollo di suino, scarola, nduja di Spilinga,filetti di peperoncino, per proseguire con la Zuccotta a base di zucca lunga napoletana, meglio conosciuta come "Cucozza zuccarina", guanciale di maiale nero beneventano, fiordilatte dei monti Lattari, nocciola IGP di Giffoni e i funghi porcini dei monti Picentini e la Margherita Miracolo di San Gennaro con pomodoro di Sabato Abagnale "Miracolo di San Gennaro" che è l'antico pomodoro di Napoli, sfilettato a mano e adagiato sul succoso fiordilatte dei monti Lattari.
Alla serata interverranno la Fiduciaria Slow Food Picentini, Irma Brizi, il Presidente Slow Food Campania, Giuseppe Orefice, il responsabile dell’Alleanza Slow Food di Salerno, Marco Contursi e la responsabile regionale dei Master of Food, Patrizia Della Monica.

Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest