Ricetta d'Autore

Spaghetto scanalato Voiello con baccalà, friarielli e nocciole

Ricetta di Francesco Pedace caricata il 11 Mar 2016 alle 08:50

Descrizione

Questa è una ricetta nata dalla richiesta della Voiello per il loro nuovo grano aureo prodotto qui in Italia e trafilato al bronzo. Con questa ed altre 39 ricette di altri ristoranti campani la Voiello ha dato vita ad una pubblicazione gratuita ai fini di divulgare la conoscenza di questa nuova realtà. il piatto si presenta corposo e molto ricco, ed in effetti risulta un pasto completo di tutti gli ingredienti. Sicuramente sorprende per l'equilibrio di sapori così forti, ma il risultato è un gusto quasi delicato, e lo si ottiene ancor meglio in inverno, quando i friarielli sono meno amari.

Gustando la ricetta ti sentirai: Appagato
Difficoltà:
Tempo di preparazione: 45 minuti

Ingredienti per 1 persone

100 g di spaghetti scanalati Voiello
200 g di baccalà dissalato
200 g di friarielli
50 g di noce
2 spicchi di aglio
1 peperoncino piccante
1 limone
1 bicchiere di vino bianco
1 ciuffo di prezzemolo
Olio evo
Sale q.b.

Preparazione

Friarielli
Pulire i friarielli, mettere a soffriggere in una padella aglio, olio e peperoncino e aggiungere i friarielli crudi, coprire e cuocere per 10 minuti a fuoco alto, salare e finire la cottura per altri 5 minuti a fuoco lento.

Salsa
Mettere l' aglio a soffriggere in padella con un po’ di olio evo e aggiungere il baccalà, sfumare con il vino, aggiungere il prezzemolo allungare con dell' acqua calda e lasciare cuocere per 15 minuti. A fine cottura deliscare il baccalà e privarlo della pelle. Mettere nel frullatore la pelle del baccalà una piccola parte del baccalà cotto e metà dei friarielli, aggiungere il brodo di cottura del baccalà e frullare il tutto. Unire in una padella i friarielli, il baccalà e la salsa, amalgamare bene il tutto.

Pasta
Bollire gli spaghetti e versarli molto al dente nella padella della salsa per finire la cottura e aggiungere metà delle nocciole sbriciolate.

Impiattamento
Mettere sul bordo del piatto zest di limone e le restanti nocciole tritate, e al centro del piatto creare un nido con gli spaghetti.
Francesco Pedace
Francesco Pedace
Cuoco
6 ricette pubblicate
Scopri
Questa ricetta è originale al
%
N.B. La percentuale di originalità delle ricette fornisce soltanto un'indicazione e viene calcolata in base al confronto delle parole inserite nelle ricette del nostro sito.


Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest