#PizzAward - Gli Oscar della Pizza
#PizzAward - Gli Oscar della Pizza
Ricetta d'Autore

Polpette di baccalà con cuore tenero su vellutata di datterino giallo

Ricetta di francesco catania caricata il 21 Mag 2018 alle 15:13

Descrizione

Un antipasto di mare semplice allo stesso tempo elaborato, che mette in risalto il dolce del datterino giallo alla bontà del baccalà con un retrogusto del limone che da una gioia al palato.


Gustando la ricetta ti sentirai: Felice
Piatto tipico della stagione: Primavera, Estate
Difficoltà: Medio
Tempo di preparazione: 40 minuti

Ingredienti per 1 persone

Baccala' dissalato 100 g
Cipolla ramata 60 g
Carota 50 g
Sedano 20 g
Pancarrè 300 g
Pangrattato 300 g
Provola di Agerola 200 g
Olio di semi 1 lt
Buccia di limone 1/2
Aglio 2 p.z
n. 2 rossi d' uovo
Latte q.b.
Sale q.b.
Datterini gialli 500 g
Olio q.b.

Preparazione

Per prima cosa mettiamo in una pentola a cuocere il baccalà con sedano, carote e cipolla. Una volta cotto lo scoliamo e lo mettiamo a raffreddare. Nel frattempo che si raffreddi il baccalà, prepariamo la salsa di datterini gialli.Mettiamo in una padella olio e aglio, facciamo rosolare bene, aggiungiamo i datterini gialli precedentemente tagliati a metà e lasciamo cuocere per circa 10'/15 minuti.
Una vota raffredato il baccalà andiamo a togliere tutte le spine all'interno, una volta che ci siamo assicurati di aver tolto tutte le spine, prendiamo una ciotola e iniziamo sbriciolarlo con le mani. Inziamo ad aggiungere il pancarrè sbriciolato limone grattugiato i 2 rossi d'uovo, sale e pepe e prezzemolo. Mentre impastiamo se l' impasto ci risulta troppo asciutto iniziamo ad aggiungere il latte fino a quando non abbiamo un impasto morbido e compatto. Una volta ottenuto l'impasto procediamo con le nostre polpette, prendiamo un po' d'impasto, lo schiacciamo e al centro della mano inseriamo un cubetto di provola di Agerola, chiudiamo e formiamo una sfera. Una volta chiuse le nostre polpette le passiamo nel pangrattato. Mettiamo sul fuoco una pentola con l',olio facciamo arrivare a temperatura tra i 150° e i 170° (non troppo forte se no si ha il rischio che dentro la provola non si sciolga e fuori si bruciano), adagiamo le nostre polpette nell'olio e facciamole cuocere.
Una volta cotte le scoliamo e le asciughiamo. Con un mixer ad immersione frulliamo la salsa dei datterini, adagiamo su un piatto la salsa e depositiamo a cerchio le polpette e decoriamo a piacere all'uscita un filo d'olio.

Bevanda consigliata

Lacryma Christi del Vesuvio Rosè

Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest