#PizzAward - Gli Oscar della Pizza
#PizzAward - Gli Oscar della Pizza
Ricetta d'Autore

Pizza Pascalina

Ricetta di Diego Tafone caricata il 13 Giu 2018 alle 13:14

Descrizione

Una pizza presentata al Napoli Pizza Village, nata da un progetto dell'Istituto dei Tumori di Napoli Fondazione Pascale, che mira alla diffusione di un comportamento sano e attento ad una corretta alimentazione anche attraverso la pizza grazie allo studio di gruppo di esperti di diverse discipline e che ora mette in rete ristoratori, produttori, consumatori, e ricercatori per un unico obiettivo, di salvaguardia della salute.
Farina di frumento, friarielli campani a crudo, pomodorini di Corbara o San Marzano, olive di Caiazzo, olio extra vergine d'oliva del Cilento, aglio e peperoncino, questi gli ingredienti perfetti per comporre la pizza che risulta protettiva nel ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumori dell'apparato digestivo, incluso il tumore al colon.
La Pizza Pascalina, può essere consumata come pasto principale anche due volte a settimana ed è stata inserita nella Piramide Alimentare Pascaliana, che applica i principi della dieta Mediterranea ma si basa anche sulle linee guida contro i tumori della World Cancer Research Fund e sulle evidenze scientifiche più recenti su dieta e prevenzione dei tumori.


Gustando la ricetta ti sentirai: Felice
Piatto tipico della stagione: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 60 minuti

Ingredienti per 1 persone

Ricetta Impasto Tipo 1
1,450 Kg Farina tipo 1
1L di Acqua
1g di Lievito
30 g di Sale
Panetti di circa 300 g Cad.

Farcitura:
120 g friarielli campani
120 g pomodorini di Corbara
30 g olive di Caiazzo
20 g noci
30 g Olio extra vergine d'oliva del Cilento
aglio e peperoncino a piacere

Prodotti utilizzati

Friarielli campani, pomodorini di Corbara, olive di Caiazzo, olio evo del Cilento.

Preparazione

Inserire 1,450 Kg di farina nella planetaria, aggiungere 1L di acqua, stemperare 1 g di lievito. Farla lavorare per 20 minuti e a 5 minuti dalla fine del processo inserire 30 g di sale nell'impasto. Farla riposare in un contenitore ermetico per 4 ore a temperature ambiente, far continuare la lievitazione a massa a temperature controllata per 40 ore, stagliare a panetti di 300 g e farla lievitare per circa 3 ore. Cottura a 450° per 60'.
Dopo la stesura del disco di pasta tipo 1 sbollentare i friarielli per circa 7 minuti raffreddare in abbattitore, saltarli in pentola circa un minuto con aglio e olio extravergine d'oliva, frullarli finché l'intera massa non diventa omogenea così da ottenere una crema vellutata.
Stendere la nostra crema di friarielli sul disco di pasta, aggiungere olive caiazzane, il pomodoro su ciascuna fetta, peperoncino e aglio a scelta e all'uscita dal forno noci e olio EVO bio.

Tag

#oscardellapizza,#pizzaward,#pizzapascalina

pizzapascalina.mp4
Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest