'a calamarata rigata con baccalà, asparagi e corbarino

Ricetta di Tiziano Terracciano caricata il 20 Mar 2017 alle 09:25

Descrizione

Calamarata rigata con mussillo di baccalà, punte di asparagi e pomodorini corbarini; su vellutata fatta esclusivamente con la parte tenera dei gambi degli asparagi, i cipollotti freschi e l'olio.

Tempo di preparazione: 40 minuti

Ingredienti per 4 persone

400 g di " 'a Calamarata Rigata" de La Fabbrica della Pasta di Gragnano
n.1 barattolo di Corbarini de La Fiammante
600 g di asparagi
400 g di mussillo di baccalà
n. 4 cipollotti freschi
olio evo italiano q.b.
sale q.b.
farina q.b.
basilico q.b.

Prodotti utilizzati

" 'a Calamarata Rigata" de La Fabbrica della Pasta di Gragnano
"Corbarini" de La Fiammante
Mussillo di baccalà selezionato dal Gruppo Esposito di Acerra

Preparazione

Sbollentare per circa 3 minuti in acqua leggermente salata le punte degli asparagi, e dopo, per circa 5 minuti, la parte tenera dei gambi degli asparagi stessi.
Friggere per pochi minuti il mussillo di baccalà precedentemente infarinato, giusto il tempo per ridurlo facilmente in sfoglie.
In una padellina far imbiondire tre cipollotti freschi in olio evo italiano e aggiungere i gambi precedentemente sbollentati, quindi frullare e usare come base su cui poggiare la pasta.
In una padella far imbiondire un cipollotto fresco e aggiungere le punte di asparagi a fuoco vivo, dopo 3 minuti aggiungere le sfoglie di baccalà e i pomodorini Corbarini senza il succo dove sono immersi, cuocere per altri 5 minuti e quindi saltarvi la pasta.

Vino consigliato

Coda di Volpe

Altre ricette di Tiziano Terracciano
Carica la tua ricetta nel nostro sito
e richiedi la certificazione
Carica la tua ricetta
Oppure partecipa a uno dei nostri Contest
Contest